Bouquet a goccia

Oltre al classico bouquet di fiori freschi di stagione, per le spose più originali, ecco qui alcuni esempi di BOUQUET a GOCCIA: chiamato così perchè ne riprende un pò la forma allungata.

 I bouquet a cascata e quelli a goccia sono molto simili, anzi spesso con i due nomi si intende lo stesso tipo di bouquet. Quelli a goccia però sono più compatti e hanno una forma più definita. I bouquet a goccia vengono fatti utilizzando fiori piccoli.

Questo modello di bouquet è molto moderno e sono soprattutto le spose giovani a sceglierlo. Generalmente viene realizzato con boccioli molto piccoli, ma per esperienza, realizzarlo anche con fiori aperti di medie dimensioni, permette di ottenere risultati estetici fantastici.

Bouquet a goccia

Bouquet a goccia 1
Bouquet a goccia 3
Bouquet a goccia 2
Bouquet a goccia 4
Bouquet a goccia 5
Bouquet a goccia 7
Bouquet a goccia 8
Bouquet a goccia 9
Bouquet a goccia 10
Bouquet a goccia 11
Bouquet a goccia 11a
Bouquet a goccia 12
Bouquet a goccia 13
Bouquet a goccia 14
Bouquet a goccia 15
Bouquet a goccia 16
Bouquet a goccia 17
Bouquet a goccia 18
Bouquet a goccia 19
Bouquet a goccia 20
Bouquet a goccia 21
Bouquet a goccia 22
Bouquet a goccia 1 Bouquet a goccia 3 Bouquet a goccia 2 Bouquet a goccia 4 Bouquet a goccia 5 Bouquet a goccia 7 Bouquet a goccia 8 Bouquet a goccia 9 Bouquet a goccia 10 Bouquet a goccia 11 Bouquet a goccia 11a Bouquet a goccia 12 Bouquet a goccia 13 Bouquet a goccia 14 Bouquet a goccia 15 Bouquet a goccia 16 Bouquet a goccia 17 Bouquet a goccia 18 Bouquet a goccia 19 Bouquet a goccia 20 Bouquet a goccia 21 Bouquet a goccia 22

Siamo davanti a un modello di bouquet davvero molto amato dalle spose, soprattutto per la sua eleganza e particolarità. Ovviamente anche il modello dell’abito dovrà star bene con questo genere di composizione. Per realizzare l’accoppiata vincente quindi, occhio alla scelta dei fiori e dei colori.

Fortunatamente sono davvero tanti i fiori indicati per creare un bouquet a goccia; c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Si potrebbe optare per un unico blocco fatto con fiori dai petali compatti o in boccio, da realizzare con delle bellissime roselline. Ma anche con fiori come le calle o i gigli garantiscono un risultato eccellente.

Come per ogni bouquet, anche in questo caso, si potranno combinare diverse tipologie di fiori e dare sfogo alla propria fantasia, realizzando così modelli allegri e colorati, se si desidera qualcosa di più vivace, oppure tenui ed eleganti.

Bouquet rotondo (classic mood 5)

Ebbene sì, il bouquet è uno dei simboli più importanti delle nozze, quell’accessorio che accompagnerà la sposa in uno dei giorni più belli della sua vita, per questo motivo bisogna dare ad esso l’importanza che merita e fare sì che sia perfettamente in armonia con il tema del matrimonio, i colori e gli allestimenti floreali ma, soprattutto, dovrà essere abbinato all’abito della sposa ed essere espressione della sua personalità. Sebbene le tendenze degli ultimi anni ci abbiano mostrato bouquet di ogni tipo e soprattutto di ogni materiale, il nostro consiglio rimane sempre ed esclusivamente di utilizzare fiori freschi.

Contrariamente a quello che si è soliti pensare, il bouquet della sposa, secondo il galateo del matrimonio, dovrà essere acquistato dallo sposo (magari aiutato dai consigli di una parente stretta, di un’amica o direttamente della damigella d’onore della sposa) rappresentando l’ultimo regalo da fidanzato e andando quindi a chiudere il ciclo del corteggiamento.
Il galateo ci dice anche come il bouquet debba essere consegnato alla futura sposa, due sono le opzioni: potrà essere consegnato dalla suocera la mattina stessa delle nozze (simboleggiando un passaggio di testimone con la futura nuora) e dovrà essere accompagnata a casa della sposa, dal marito e eventualmente anche dai fratelli e sorelle dello sposo, oppure potrà essere consegnato direttamente dallo sposo o dalla suocera all’ingresso della chiesa, poco prima che inizi la cerimonia.

Bouquet rotondo (classic mood 5)

Bouquet rotondo (classic mood 5) 21
Bouquet rotondo (classic mood 5) 24
Bouquet rotondo (classic mood 5) 20
Bouquet rotondo (classic mood 5) 23
Bouquet rotondo (classic mood 5) 22
Bouquet rotondo (classic mood 5) 19
Bouquet rotondo (classic mood 5) 18
Bouquet rotondo (classic mood 5) 17
Bouquet rotondo (classic mood 5) 26
Bouquet rotondo (classic mood 5) 25
Bouquet rotondo (classic mood 5) 16
Bouquet rotondo (classic mood 5) 15
Bouquet rotondo (classic mood 5) 14
Bouquet rotondo (classic mood 5) 13
Bouquet rotondo (classic mood 5) 27
Bouquet rotondo (classic mood 5) 12
Bouquet rotondo (classic mood 5) 11
Bouquet rotondo (classic mood 5) 10
Bouquet rotondo (classic mood 5) 9
Bouquet rotondo (classic mood 5) 8
Bouquet rotondo (classic mood 5) 6
Bouquet rotondo (classic mood 5) 4
Bouquet rotondo (classic mood 5) 3
Bouquet rotondo (classic mood 5) 2
Bouquet rotondo (classic mood 5) 1
Bouquet rotondo (classic mood 5) 21 Bouquet rotondo (classic mood 5) 24 Bouquet rotondo (classic mood 5) 20 Bouquet rotondo (classic mood 5) 23 Bouquet rotondo (classic mood 5) 22 Bouquet rotondo (classic mood 5) 19 Bouquet rotondo (classic mood 5) 18 Bouquet rotondo (classic mood 5) 17 Bouquet rotondo (classic mood 5) 26 Bouquet rotondo (classic mood 5) 25 Bouquet rotondo (classic mood 5) 16 Bouquet rotondo (classic mood 5) 15 Bouquet rotondo (classic mood 5) 14 Bouquet rotondo (classic mood 5) 13 Bouquet rotondo (classic mood 5) 27 Bouquet rotondo (classic mood 5) 12 Bouquet rotondo (classic mood 5) 11 Bouquet rotondo (classic mood 5) 10 Bouquet rotondo (classic mood 5) 9 Bouquet rotondo (classic mood 5) 8 Bouquet rotondo (classic mood 5) 6 Bouquet rotondo (classic mood 5) 4 Bouquet rotondo (classic mood 5) 3 Bouquet rotondo (classic mood 5) 2 Bouquet rotondo (classic mood 5) 1

Inizialmente la tradizione voleva che la sposa regalasse il proprio bouquet ad una delle amiche nubili più care, augurandole, con questo gesto, di ricevere presto una proposta di matrimonio che, secondo alcuni, sarebbe dovuta arrivare entro l’anno.
L’usanza del “lancio” nasce dal fatto che il giorno delle nozze, la sposa ha al proprio fianco moltissime amiche nubili alle quali tiene molto e, decidendo di lanciare il bouquet e lasciare quindi al fato la scelta di chi riuscirà a prenderlo, si sentirà esonerata dall’effettuare personalmente questa decisione.
Ci sono però alcune spose che decidono di tenere con sé il proprio bouquet come ricordo e, in questo caso, si dovrà provvedere a far creare dal fioraio un secondo bouquet, identico a quello della sposa ma solitamente più piccolo, che verrà utilizzato esclusivamente per il lancio.

Bouquet rotondo (classic mood 4)

L’abito da sposa non può mancare di un dettaglio importantissimo: il bouquet. 

Ogni sposa, quando pensa al suo ingresso in chiesa, cerca di immaginare come potrà apparire agli occhi del suo lui che la attende all’altare. L’andatura, l’abito e naturalmente il bouquet.

Il bouquet può avere mille forme e colori, ma dovrà sempre abbinarsi all’abito della sposa e alla sua figura. La scelta dei colori e del tipo di fiori è importantissima.

La cosa più importante, nella scelta dei fiori, è scegliere fiori di stagione.

Se vi sposate, per esempio, in primavera potete giocare con fiori meravigliosi come i ranuncoli, le fresie o i tulipani. L’estate porta con sé colori vivaci e brillanti: peonie, gladioli, orchidee e mughetti. Fiori caldi, bacche e dalie possono essere il leit motiv dei matrimoni d’autunno. E in inverno, invece, potete usare fiori di cotone, bacche e osare con pigne e rami di pino.

Bouquet rotondo (classic mood 4)

Bouquet rotondo (classic mood 4) 17
Bouquet rotondo (classic mood 4) 18
Bouquet rotondo (classic mood 4) 20
Bouquet rotondo (classic mood 4) 21
Bouquet rotondo (classic mood 4) 22
Bouquet rotondo (classic mood 4) 23
Bouquet rotondo (classic mood 4) 24
Bouquet rotondo (classic mood 4) 25
Bouquet rotondo (classic mood 4) 26
Bouquet rotondo (classic mood 4) 1
Bouquet rotondo (classic mood 4) 2
Bouquet rotondo (classic mood 4) 3
Bouquet rotondo (classic mood 4) 4
Bouquet rotondo (classic mood 4) 5
Bouquet rotondo (classic mood 4) 6
Bouquet rotondo (classic mood 4) 7
Bouquet rotondo (classic mood 4) 8
Bouquet rotondo (classic mood 4) 9
Bouquet rotondo (classic mood 4) 10
Bouquet rotondo (classic mood 4) 11
Bouquet rotondo (classic mood 4) 13
Bouquet rotondo (classic mood 4) 14
Bouquet rotondo (classic mood 4) 15
Bouquet rotondo (classic mood 4) 16
Bouquet rotondo (classic mood 4) 17 Bouquet rotondo (classic mood 4) 18 Bouquet rotondo (classic mood 4) 20 Bouquet rotondo (classic mood 4) 21 Bouquet rotondo (classic mood 4) 22 Bouquet rotondo (classic mood 4) 23 Bouquet rotondo (classic mood 4) 24 Bouquet rotondo (classic mood 4) 25 Bouquet rotondo (classic mood 4) 26 Bouquet rotondo (classic mood 4) 1 Bouquet rotondo (classic mood 4) 2 Bouquet rotondo (classic mood 4) 3 Bouquet rotondo (classic mood 4) 4 Bouquet rotondo (classic mood 4) 5 Bouquet rotondo (classic mood 4) 6 Bouquet rotondo (classic mood 4) 7 Bouquet rotondo (classic mood 4) 8 Bouquet rotondo (classic mood 4) 9 Bouquet rotondo (classic mood 4) 10 Bouquet rotondo (classic mood 4) 11 Bouquet rotondo (classic mood 4) 13 Bouquet rotondo (classic mood 4) 14 Bouquet rotondo (classic mood 4) 15 Bouquet rotondo (classic mood 4) 16

Ogni sposa sa che il bouquet non è proprio un accessorio secondario nel look del giorno del proprio sì. Al contrario, è uno di quegli elementi che completa l’outfit e contribuisce ad esprimere anch’esso un messaggio in base alla tipologia di fiori e colori scelti. Pochi sanno invece  che, secondo la tradizione, il bouquet rappresenterebbe l’ultimo regalo di un uomo alla propria fidanzata, quindi dovrebbe essere proprio lo sposo a sceglierlo.

Bouquet rotondo (classic mood 3)

Tradizione del bouquet da sposa. Il bouquet da sposa ha da sempre simboleggiato prosperità e abbondanza, infatti in epoca pre-cristiana, le spose si recavano alla cerimonia con in mano dei ramoscelli di mirto o rosmarino, erbe considerate di buon auspicio, a simboleggiare fecondità e fedeltà

Bouquet rotondo (classic mood 3)

Bouquet rotondo (classic mood 3) 2
Bouquet rotondo (classic mood 3) 1
Bouquet rotondo (classic mood 3) 3
Bouquet rotondo (classic mood 3) 4
Bouquet rotondo (classic mood 3) 5
Bouquet rotondo (classic mood 3) 6
Bouquet rotondo (classic mood 3) 7
Bouquet rotondo (classic mood 3) 8
Bouquet rotondo (classic mood 3) 9
Bouquet rotondo (classic mood 3) 10
Bouquet rotondo (classic mood 3) 11
Bouquet rotondo (classic mood 3) 12
Bouquet rotondo (classic mood 3) 17
Bouquet rotondo (classic mood 3) 18
Bouquet rotondo (classic mood 3) 16
Bouquet rotondo (classic mood 3) 15
Bouquet rotondo (classic mood 3) 13
Bouquet rotondo (classic mood 3) 14
Bouquet rotondo (classic mood 3) 19
Bouquet rotondo (classic mood 3) 20
Bouquet rotondo (classic mood 3) 2 Bouquet rotondo (classic mood 3) 1 Bouquet rotondo (classic mood 3) 3 Bouquet rotondo (classic mood 3) 4 Bouquet rotondo (classic mood 3) 5 Bouquet rotondo (classic mood 3) 6 Bouquet rotondo (classic mood 3) 7 Bouquet rotondo (classic mood 3) 8 Bouquet rotondo (classic mood 3) 9 Bouquet rotondo (classic mood 3) 10 Bouquet rotondo (classic mood 3) 11 Bouquet rotondo (classic mood 3) 12 Bouquet rotondo (classic mood 3) 17 Bouquet rotondo (classic mood 3) 18 Bouquet rotondo (classic mood 3) 16 Bouquet rotondo (classic mood 3) 15 Bouquet rotondo (classic mood 3) 13 Bouquet rotondo (classic mood 3) 14 Bouquet rotondo (classic mood 3) 19 Bouquet rotondo (classic mood 3) 20

In principio era l’aglio

Anche se è difficile rintracciare le origini del bouquet, in molti pensano che si usasse già nell’Antico Egitto. Invece dei fiori, però, venivano usate delle erbe aromatiche accompagnate spesso anche dell’aglio, con l’obiettivo di proteggere i novelli sposi dagli spiriti maligni. Si crede, inoltre, che una volta terminata la cerimonia marito e moglie mangiassero queste erbe, che con il loro potere afrodisiaco sarebbero state di buon auspicio per la prima notte di nozze.
Secondo altre fonti, invece, quest’usanza ebbe inizio nei paesi arabi, in cui anticamente si credeva che ornare la sposa con fiori d’arancio portasse fortuna.

Un Medioevo poco romantico

Con il passare dei secoli, le erbe aromatiche furono sostituite dai primi bouquet di fiori. Tuttavia, il loro fine era tutt’altro che quello di comunicare un messaggio romantico o di abbellire la sposa: si trattava di un modo per nascondere il cattivo odore non solo di marito e moglie, ma anche degli invitati. In tempi in cui la pulizia non era all’ordine del giorno, sposarsi in estate significava dover immergersi in un odore insopportabile.

Il bouquet arriva in Europa

In Europa, la tradizione del bouquet non si afferma fino al XIX secolo. La sua traiettoria lo vede protagonista di tutto l’Ottocento, in cui va facendosi man mano più grande e ostentoso, fino a ridimensionarsi all’inizio del XX secolo a causa della crisi. In ogni caso, i fiori diventano l’elemento principale delle composizioni e sono usati come messaggeri

Articolo completo Matrimonio.com

Come scegliere il bouquet da sposa (ZankYou)

Come scegliere il bouquet da sposa perfetto? Ecco la guida ufficiale: fiori, forma, colore e tante altre indicazioni fondamentali per selezionare quello perfetto!

Ottimo articolo trovato su ZankYou

Gigli, rose, tulipani, camelie, fiori selvatici … Se c’è qualcosa di realmente importante nel look da sposa, è il bouquet. Pertanto, devi scegliere quello giusto in base al tuo stile e al tuo abito da sposa. Affinché tu non faccia la scelta sbagliata, segui questi consigli e scoprire qual è il bouquet perfetto per te! Vedrai come sarà semplice scegliere il bouquet da sposa se terrai conto di questi 5 consigli.

Passo 1: Abbina il bouquet al tuo abito da sposa

Non è un segreto, il momento in cui la sposa fa il suo ingresso è uno dei più importanti in ogni matrimonio; per questo, è essenziale sapere quali tipologie di bouquet si adattano al meglio con l’abito da sposa che hai scelto.

Compatto: questo tipo di bouquet è uno dei più richiesti dalle spose. È un bouquet rotondo che simula la mezza sfera. Il suo diametro di solito non misura più di 30 centimetri ed è composto da fiori più piccoli. Questo tipo di bouquet è ideale per gli abiti da sposa più tradizionali, come gli abiti da sposa con taglio princessa o con gonna voluminosa.

Silvestre: un bouquet molto alla moda oggi. È composto con qualsiasi tipo di fiore stagionale ed è caratterizzato dall’essere poco compatto, ma una cascata con un tocco boho. È perfetto se hai scelto di celebrare un matrimonio rustico. Se hai deciso di indossare un abito da sposa dal taglio morbido realizzato con tessuti leggeri, con pizzi o fiori ricamati, questo tipo di bouquet è tuo.

Asimmetrico: uno dei rami più visti nei blog di nozze. È un bouquet fatto di fiori diversi posizionati in un maniera casuale, ma con una simmetria di base. Sono ideali se abbinati ad abiti da sposa con scollo all’americana, semplici ma sofisticati, ma anche con abiti da sposa con scollatura a cuore, in cui il bouquet assume un ruolo molto importante.

Stelo lungo: è una tipologia di bouquet che è caratterizzato dalla lunghezza del gambo dei fiori, particolarmente prolungato e sottile. Sono perfetti per le donne slanciate che devono scegliere, per il loro grande giorno, un abito da sposa per donne alte.

Cascata: è un bouquet in cui i fiori cadono a cascata, come suggerisce il nome. È un bouquet classico che va molto bene se si sceglie di indossare il velo. È sicuramente il bouquet più difficile da portare, ma se realizzato con i fiori giusti, può essere perfetto per il tuo grande giorno.

Passo 2: Guarda la forma del tuo corpo

Anche se potrebbe sembrare un cliché, la forma del tuo corpo determina la scelta dello stile dell’abito da sposa, delle scarpe e anche del bouquet da sposa. L’importanza del bouquet nell’outfit da sposa non va sottovalutata, quindi è importante scegliere quello che meglio si adatta alla silhouette e che si abbini alla perfezione al resto del look.

Clessidra: se hai il punto vita stretto ed i fianchi o il decollette più voluminoso, dovresti scegliere un abito da sposa stile impero, oppure un modello dal taglio a sirena, che esalti la tua naturale bellezza. Per questo tipo di abiti è perfetto un bouquet da sposa a cascata.

Pera: la classica silhouette mediterranea con i fianchi più larghi rispetto al punto vita, va esaltata con un abito da sposa dal taglio principessa, ad A o, se vuoi osare, un abito da sposa corto. Aggiungere il volume nella zona dei fianchi aiuterà a dissimulare un po’, meglio ancora se abbinato ad un bouquet a cascata, silvestre o asimmetrico.

Triangolo: la tua silhouette è caratterizzata da spalle molto strette e fianchi larghi, è esaltata dalle scollature aperte a barchetta e dalle gonne ampie che dissimulano i fianchi. Il bouquet perfetto per questo tipo di fisico è asimmetrico o a cascata.

Rotonda: se hai questo tipo di silhouette, scegli un bouquet a cascata o asimmetrico che slancerà molto la silhouette se abbinato ad un abito da sposa dal taglio impero.

Passo 3: Considera la tua personalità

Sposa tradizionale: scegli un bouquet da sposa facile da portare. Il bouquet di questa sposa ha una forma rotonda molto lavorata per simulare una semisfera perfetta.

Sposa romantica: un bouquet a cascata è l’opzione migliore; i fiori devono coprire le mani, in maniera casuale quasi disordinata.

Sposa perfezionista: cupola, bonche, posy o clutch questi sono i bouquet perfetti per te; in questo caso, una volta scelti i fiori, gli steli sono uniti alla base con alcuni dettagli che rappresentano la sposa: un tessuto grazioso, un pizzo antico, una spilla di famiglia.

Sposa Boho: corsage, wild o eco, un bouquet dei più economici e semplici. Può essere fatto con qualsiasi fiore stagionale e deve avere uno stile casual.

Sposa raffinata: scegli un bouquet in cui i fiori siano posizionati in modo tale da poterlo appoggiare su un braccio, come se lo stessi mostrandolo agli ospiti.

Passo 4: Scegli i fiori in base alla stagione dell’anno

Ogni stagione dell’anno ci regala un’atmosfera diversa e un ambiente unico. I fiori, che sono una parte importante di ogni matrimonio, devono essere scelti in base alla stagione dell’anno.

Per un matrimonio autunnale, i fiori ideali sono quelli che fioriscono in estate e che durano qualche mese in più. Un esempio sono le dalie o l’erica, una pianta perfetta che dura a lungo. I colori devono richiamare quelli naturali, quindi sì alle tonalità più calde.

Per un matrimonio invernale ci sono due possibilità: da un lato preferire colori freddi che ricordino la neve, e dall’altro, i colori caldi per un evento caldo e accogliente. I fiori invernali perfetti per il tuo bouquet possono essere: tulipani, anemoni, ranuncoli, e rose.

Quando il matrimonio viene celebrato in primavera, il colore inizia a inondare i campi e la gamma cromatica diventa molto più ampia. Puoi aggiungere colore al tuo evento e al tuo bouquet con fiori come peonie, paniculata, lavanda, rose e garofani.

E questa esplosione di colori lascia il posto alla stagione estiva. I matrimoni estivi possono essere riempiti con rose, margherite, peonie, garofani, dalie e molti altri.

Passo 5: In base allo stile dell’evento

Matrimonio classico: colori classici e tenui come il bianco, il rosa o il pesca. Rose, papaveri, ortensie, peonie, camelie e mazzi selvatici saranno perfetti per il tuo bouquet.

Matrimonio romantico: celebrerai le nozze in un giardino, in una chiesa o in un accogliente eremo con un ambiente molto rustico e con tonalità naturali, come verde, blu, marrone o bianco? Per il tuo bouquet scegli un colore naturale, in contrasto con il vivace colore dei fiori selvatici o il verde delle foglie o dell’edera. Gardenie, garofani, camelie, lavanda, paniculata.

Matrimonio moderno: scommetti sull’asimmetria dei fiori a gambo lungo in contrasto con quelli arrotondati e più piccoli. Scegli fiori come orchidee, tulipani, rose o camelie e scegli le tonalità pastello.

Matrimonio vintage: questo tipo di matrimonio richiede un bouquet di fiori chiari in contrasto con altri più scuri. Per questo stile, puoi scegliere i fiori che desideri e creare una combinazione retrò.

Matrimonio rustico: se il tuo matrimonio è di questo stile, scegli un bouquet da sposa selvatico o eco, ma bello e completamente in linea con lo stile di nozze. Lavanda, craspedie, paniculata o addirittura picchi saranno i protagonisti.

Matrimonio in città: se festeggi un matrimonio cosmopolita nel centro della città, il tuo bouquet dovrebbe essere eclettico e moderno. Scommetti su fiori a gambo lungo come tulipani o rose.

Bouquet rotondo (classic mood 2)

La forma rotonda per i bouquet da sposa è raffinata e rassicurante, la sposa che sceglie il bouquet rotondo, trasmette un messaggio di perfezione geometrica e di armonia grazie alla sua forma a sfera. Più piccolo degli altri, il bouquet rotondo rifinisce l’abito con eleganza.

I fiori più classici per il bouquet rotondo sono le rose e le peonie, ma non mettiamo limiti alla creatività del fiorista che potrebbe proporre fiori insoliti trasformando un bouquet dalla forma classica in un bouquet originale e unico!

Il bouquet da sposa rotondo e compatto si abbina bene con abiti da sposa aderenti o abiti corti e non esageratamente sfarzosi. E’ adeguato per le spose di tutte le altezze ma soprattutto per quelle non troppo alte, perché è ben proporzionato e non sovrasterebbe una figura minuta.

Bouquet rotondo (classic mood 2)

Bouquet rotondo (classic mood 2) 22
Bouquet rotondo (classic mood 2) 23
Bouquet rotondo (classic mood 2) 24
Bouquet rotondo (classic mood 2) 25
Bouquet rotondo (classic mood 2) 26
Bouquet rotondo (classic mood 2) 27
Bouquet rotondo (classic mood 2) 1
Bouquet rotondo (classic mood 2) 3
Bouquet rotondo (classic mood 2) 1a
Bouquet rotondo (classic mood 2) 2
Bouquet rotondo (classic mood 2) 4
Bouquet rotondo (classic mood 2) 5
Bouquet rotondo (classic mood 2) 6
Bouquet rotondo (classic mood 2) 7
Bouquet rotondo (classic mood 2) 8
Bouquet rotondo (classic mood 2) 9
Bouquet rotondo (classic mood 2) 10
Bouquet rotondo (classic mood 2) 11
Bouquet rotondo (classic mood 2) 12
Bouquet rotondo (classic mood 2) 13
Bouquet rotondo (classic mood 2) 15
Bouquet rotondo (classic mood 2) 14
Bouquet rotondo (classic mood 2) 18
Bouquet rotondo (classic mood 2) 16
Bouquet rotondo (classic mood 2) 17
Bouquet rotondo (classic mood 2) 17a
Bouquet rotondo (classic mood 2) 19
Bouquet rotondo (classic mood 2) 20
Bouquet rotondo (classic mood 2) 21
Bouquet rotondo (classic mood 2) 22 Bouquet rotondo (classic mood 2) 23 Bouquet rotondo (classic mood 2) 24 Bouquet rotondo (classic mood 2) 25 Bouquet rotondo (classic mood 2) 26 Bouquet rotondo (classic mood 2) 27 Bouquet rotondo (classic mood 2) 1 Bouquet rotondo (classic mood 2) 3 Bouquet rotondo (classic mood 2) 1a Bouquet rotondo (classic mood 2) 2 Bouquet rotondo (classic mood 2) 4 Bouquet rotondo (classic mood 2) 5 Bouquet rotondo (classic mood 2) 6 Bouquet rotondo (classic mood 2) 7 Bouquet rotondo (classic mood 2) 8 Bouquet rotondo (classic mood 2) 9 Bouquet rotondo (classic mood 2) 10 Bouquet rotondo (classic mood 2) 11 Bouquet rotondo (classic mood 2) 12 Bouquet rotondo (classic mood 2) 13 Bouquet rotondo (classic mood 2) 15 Bouquet rotondo (classic mood 2) 14 Bouquet rotondo (classic mood 2) 18 Bouquet rotondo (classic mood 2) 16 Bouquet rotondo (classic mood 2) 17 Bouquet rotondo (classic mood 2) 17a Bouquet rotondo (classic mood 2) 19 Bouquet rotondo (classic mood 2) 20 Bouquet rotondo (classic mood 2) 21

7 consigli utili per scegliere il bouquet sposa (Matrimonio.com)

Irrinunciabile accessorio nuziale, il bouquet da sposa merita un’attenzione particolare. Forma, tipologia di fiori e colore: come scegliere quello giusto per te? Ecco 7 utili consigli.

Matrimonio.com

Utilissimo articolo su Matrimonio.com

Per comporre il look nuziale si parte dalla scelta dell’abito e si completa con quella del bouquet. Oltre ai gioielli e alle scarpe da sposa, infatti, il “mazzolino di fiori” della sposa contribuisce a definirne lo stile, ma come destreggiarsi tra tante opzioni, colori e forme? Se hai già il tuo abito da sposa e stai iniziando a pensare al bouquet, non perderti questi 7 utili consigli per scegliere quello giusto!

1. Il bouquet deve compensare l’abito

Il bouquet da sposa deve essere scelto in base al vestito: un abito da sposa colorato, per esempio, richiederà dei fiori dalle tonalità specifiche, un abito estivo dai tessuti leggeri un bouquet “fresco” e dai colori delicati, mentre un vestito da principessa o con un lungo strascico un bouquet dalla forma che ne richiami l’importanza, come uno a cascata, ecc… 

Colore, forma e tessuto dell’abito sono aspetti importanti da tenere a mente quando si sceglie il bouquet, il quale, in alcuni casi, può giocare un ruolo di “compensazione” nella definizione del look. Per regola generale, infatti, su abiti da sposa semplici o minimal si può osare con un mazzo di fiori elaborato, come un maxi bouquet o uno gioiello. Per abiti di per sé già molto preziosi, e che prevedono anche il velo, meglio optare per un bouquet più sobrio.

2. Bouquet semplice, raffinato o rustico: occhio alla forma!

Che forma scegliere per un bouquet sposa elegante? E per uno semplice e dal mood rustico? In linea di massima, puoi seguire queste indicazioni sul tipo di forma “ideale” per un bouquet idi fiori che sia in armonia con l’abito da sposa.

  • Bouquet compatto e rotondo. È il più classico dei bouquet nuziali ed è realizzabile con i fiori “tipici” più usati nei matrimoni: rose, peonie, ortensie, gypsophila. Si tratta di un bouquet sposa semplice perfetto da abbinare ad abiti da corti e dal look sbarazzino, ma anche a quelli con taglio impero per dare più eleganza al look, o in stile vintage per donare quell’ulteriore tocco bon ton
  • Bouquet voluminoso. Composto da fiori dalle grandi corolle o con lo stelo lungo, si adatta perfettamente ad abiti da sposa stile impero per un look bohémien, ma anche ad abiti semplici e/o scivolati.
  • Bouquet a cascata. Molto romantico, questo tipo di bouquet va bene per abiti da sposa a sirena, o in stile principessa, con lo strascico. Attenzione però alla statura della sposa: questo tipo di bouquet valorizzerà la tua figura solo se hai un’altezza mediamente alta.
  • Bouquet con unico fiore. Si tratta di una scelta insolita ma pur sempre elegante e raffinata. Va bene per abiti aderenti, a sirena o a colonna. La peonia è un fiore che si presta molto per essere usata singolarmente, così come la calla, grazie alla sua forma ampia e consistente.

3. Quali fiori scegliere?

Anche se oggigiorno è tutto disponibile, raccomandiamo di usare sempre fiori di stagione. Il vostro fioraio saprà consigliarti, in base alla data delle nozze, quali fiori si mantengono freschi più a lungo: se ti sposi a maggio, ad esempio, potrai scegliere un bellissimo bouquet di peonie o di orchidee, se invece ti sposi ad agosto potrai optare, ad esempio, per dei meravigliosi girasoli.

Ma anche l’olfatto vuole la sua parte. Il bouquet ti accompagnerà durante tutta la giornata ed è importante che il suo aspetto sia fresco e il suo profumo inebriante. I fiori per il bouquet, infatti, possono essere scelti non solo in base al colore e alla forma ma anche in base all’odore che potrà trasmettere una sensazione piuttosto che un’altra.

4. Pensa all’acconciatura

Ti sposi in un contesto country chic e stai pensando a un bouquet multicolore e a una voluminosa corona floreale per ornare la tua acconciatura sposa con capelli sciolti?

Se vorrai indossare dei fiori anche sul capo, ti consigliamo di tenerlo bene a mente nel momento della scelta, e di comunicarlo subito al fiorista. L’accessorio floreale tra i capelli, infatti, viene normalmente realizzato con gli stessi fiori del bouquet e va pensato anche in base all’eventuale velo o copricapo che si vorrà portare.

5. Significato dei fiori del bouquet sposa

Per le più tradizionaliste o semplicemente scaramantiche, si può scegliere di lasciarsi ispirare dal linguaggio dei fiori. Ognuno (o quasi!) ha il suo significato e, per chi ci tiene, potrà farvi affidamento per creare la composizione del suo bouquet. Ad esempio, la rosa indica devozione, il giglio purezza ma anche nobiltà d’animo e perseveranza; l’iris simboleggia la fede e la speranza, il giacinto la fedeltà in amore, mentre calle e orchidee rappresentano la femminilità.

6. Stile delle nozze

Come non tener conto anche dello stile generale delle nozze? È importante che tutte le composizioni floreali, come i centrotavola e gli allestimenti della cerimonia, siano in armonia con il tipo di ambiente circostante, nonché con l’atmosfera che si desidera creare il giorno del matrimonio. Per nozze campestri, ad esempio, sono perfetti i fiori di campo, per un beach wedding un bouquet di rose e conchiglie, per nozze sofisticate o minimal un bouquet di calle, ecc… Ogni matrimonio vuole il suo bouquet!

7. Decidere per tempo

L’ultimo consiglio (ma non per importanza!) è quello di scegliere il bouquet sposa con un anticipo di almeno due o tre mesi prima. Potresti voler cambiare idea su qualche tipo di fiore, oppure scoprirne qualcuno che non conoscevi e che ti piace di più. Inoltre, se sei orientata su una tipologia di fioritura non esattamente di quel periodo, tieni a mente che dovrai ordinarli con maggiore anticipo rispetto a dei fiori di stagione.

Se ti è piaciuto questo articolo non perderti tutte le nostre idee e consigli sulle decorazioni della cerimonia, centrotavola e segnaposti matrimonio. Scopri inoltre come sorprendere i tuoi invitati con le migliori idee di intrattenimento e le bomboniere matrimonio più speciali!

Bouquet rotondo (classic mood) 1

È il più voluto, il più amato, il più acquistato: il bouquet tondo è un classico. Se non volete sbagliare e cercate uno stile che non passi mai di moda, è di certo la soluzione che stavate cercando. Le rose rendono il bouquet rotondo molto classico ed elegante, mentre i fiori di campo o piccoli boccioli, conferiscono al mazzo un carattere più scanzonato. Se amate il colore, scegliete fiori variopinti ed avrete un effetto eccezionale: la forma tonda, perfetta ed equilibrata, compenserà la moltitudine di colori dei singoli fiori. Il diametro del bouquet deve variare a seconda della corporatura della sposa, perché la figura nel suo insieme sia ben armonizzata nei volumi.

Bouquet rotondo (classic mood) 1

Bouquet rotondo (classic mood) 1
Bouquet rotondo (classic mood) 2
Bouquet rotondo (classic mood) 3
Bouquet rotondo (classic mood) 4
Bouquet rotondo (classic mood) 5
Bouquet rotondo (classic mood) 6
Bouquet rotondo (classic mood) 7
Bouquet rotondo (classic mood) 8
Bouquet rotondo (classic mood) 9
Bouquet rotondo (classic mood) 10
Bouquet rotondo (classic mood) 11
Bouquet rotondo (classic mood) 12
Bouquet rotondo (classic mood) 13
Bouquet rotondo (classic mood) 14
Bouquet rotondo (classic mood) 15
Bouquet rotondo (classic mood) 16
Bouquet rotondo (classic mood) 17
Bouquet rotondo (classic mood) 18
Bouquet rotondo (classic mood) 19
Bouquet rotondo (classic mood) 20
Bouquet rotondo (classic mood) 22
Bouquet rotondo (classic mood) 21
Bouquet rotondo (classic mood) 1 Bouquet rotondo (classic mood) 2 Bouquet rotondo (classic mood) 3 Bouquet rotondo (classic mood) 4 Bouquet rotondo (classic mood) 5 Bouquet rotondo (classic mood) 6 Bouquet rotondo (classic mood) 7 Bouquet rotondo (classic mood) 8 Bouquet rotondo (classic mood) 9 Bouquet rotondo (classic mood) 10 Bouquet rotondo (classic mood) 11 Bouquet rotondo (classic mood) 12 Bouquet rotondo (classic mood) 13 Bouquet rotondo (classic mood) 14 Bouquet rotondo (classic mood) 15 Bouquet rotondo (classic mood) 16 Bouquet rotondo (classic mood) 17 Bouquet rotondo (classic mood) 18 Bouquet rotondo (classic mood) 19 Bouquet rotondo (classic mood) 20 Bouquet rotondo (classic mood) 22 Bouquet rotondo (classic mood) 21

Matrimonio in divisa

Nel caso il militare sia lo sposo, potrebbe decidere lui stesso se indossare o meno la sua uniforme: esiste infatti la possibilità di optare per un classico abito da cerimonia in sostituzione dell’uniforme tradizionale, che per l’occasione solitamente dovrebbe essere la massima uniforme da cerimonia di colore bianco con cappelli e guanti. Il colore potrebbe essere anche blu a seconda del corpo militare a cui appartiene lo sposo. Nel caso invece sia la sposa ad essere il militare anche lei potrà avere questa facoltà di decidere quali vesti indossare il grande giorno, mantenendosi però su degli abiti da sposa semplici, nel caso voglia sposarsi con col tradizionale vestito bianco.

A un matrimonio di tipo militare per regola verranno invitati tutti i compagni di caserma, i quali potranno presentarsi nella loro uniforme o anche in abiti civili. Nel caso invece siano le damigelle d’onore le militari in questioni, niente abiti lunghi da cerimonia per loro. Le belle damine infatti dovranno scortare gli sposi indossando la loro splendida ed elegante uniforme.

Matrimonio in divisa

Matrimonio in divisa 1
Matrimonio in divisa 2
Matrimonio in divisa 3
Matrimonio in divisa 4
Matrimonio in divisa 5
Matrimonio in divisa 6
Matrimonio in divisa 7
Matrimonio in divisa 8
Matrimonio in divisa 9
Matrimonio in divisa 10
Matrimonio in divisa 11
Matrimonio in divisa 1 Matrimonio in divisa 2 Matrimonio in divisa 3 Matrimonio in divisa 4 Matrimonio in divisa 5 Matrimonio in divisa 6 Matrimonio in divisa 7 Matrimonio in divisa 8 Matrimonio in divisa 9 Matrimonio in divisa 10 Matrimonio in divisa 11

Fotografo:  Photo 10.5 di Cantelli Emanuele Fotografo: Alessia Spano

La cerimonia nuziale si svolgerà al pari di un matrimonio non militare, con una piccola differenza: l’uscita degli sposi! È usanza infatti, che gli ultimi due compagni di caserma della fila incrocino le sciabole in modo da bloccare gli sposi perché questi si bacino. Dopodiché uno dei due militari farà cadere il cappello che fa parte della divisa dello sposo così che la sposa sarà obbligata a chinarsi per raccoglierlo. E giusto in quell’istante le verrà data dall’altro militare un colpetto sul fondo schiena con la sciabola! Un’abitudine peculiare ed alquanto singolare.

Esistono poi delle piccole e curiose varianti che prevedono ad esempio che gli ultimi due militari della fila incrocino le sciabole per bloccare gli sposi e fargli scambiare un bacio, un’altra più divertente e scherzosa prevede un piccolo colpetto della sciabola sul sedere dello sposo, sarà verità o leggenda?

Un matrimonio militare di sicuro risulterà molto più solenne e formale rispetto a un matrimonio tradizionale, soprattutto per la presenza di tanti uomini o donne che al posto di abiti da cerimonia indosseranno bellissime ed eleganti uniformi. Insomma saranno invitati alquanto speciali che insieme creeranno una bellissima cornice per i due splendidi sposi nel giorno più bello della loro vita!

Articolo Matrimonio.com

Matrimoni girasoli

Un matrimonio tinto di giallo: decorare con i girasoli

L’estate si avvicina. Il sole torna a splendere e illuminare e viene voglia di colori splendenti, evidenti, che mettano allegria. Quale migliore idea che decorare la tua festa di nozze con i girasoli? Non si direbbe ma nel linguaggio dei fiori il girasole rappresenta l’amore adorante e dunque sembra essere il fiore ideale per celebrare un’unione d’amore. Alcuni specialisti trovano che sia una decorazione poco elegante anche se idonea per cerimonie sobrie. Noi vi diciamo: se vi piacciono i girasoli, la luce, il colore allora tingete la vostra festa di allegria!

Matrimoni girasoli

Matrimoni girasoli 1
Matrimoni girasoli 2
Matrimoni girasoli 3
Matrimoni girasoli 4
Matrimoni girasoli 5
Matrimoni girasoli 6
Matrimoni girasoli 7
Matrimoni girasoli 8
Matrimoni girasoli 9
Matrimoni girasoli 10
Matrimoni girasoli 11
Matrimoni girasoli 12
Matrimoni girasoli 13
Matrimoni girasoli 14
Matrimoni girasoli 15
Matrimoni girasoli 16
Matrimoni girasoli 17
Matrimoni girasoli 18
Matrimoni girasoli 18a
Matrimoni girasoli 19
Matrimoni girasoli 20
Matrimoni girasoli 21
Matrimoni girasoli 22
Matrimoni girasoli 24
Matrimoni girasoli 32
Matrimoni girasoli 34
Matrimoni girasoli 29
Matrimoni girasoli 30
Matrimoni girasoli 31
Matrimoni girasoli 36
Matrimoni girasoli 35
Matrimoni girasoli 1 Matrimoni girasoli 2 Matrimoni girasoli 3 Matrimoni girasoli 4 Matrimoni girasoli 5 Matrimoni girasoli 6 Matrimoni girasoli 7 Matrimoni girasoli 8 Matrimoni girasoli 9 Matrimoni girasoli 10 Matrimoni girasoli 11 Matrimoni girasoli 12 Matrimoni girasoli 13 Matrimoni girasoli 14 Matrimoni girasoli 15 Matrimoni girasoli 16 Matrimoni girasoli 17 Matrimoni girasoli 18 Matrimoni girasoli 18a Matrimoni girasoli 19 Matrimoni girasoli 20 Matrimoni girasoli 21 Matrimoni girasoli 22 Matrimoni girasoli 24 Matrimoni girasoli 32 Matrimoni girasoli 34 Matrimoni girasoli 29 Matrimoni girasoli 30 Matrimoni girasoli 31 Matrimoni girasoli 36 Matrimoni girasoli 35

Alcuni specialisti trovano che sia una decorazione poco elegante anche se idonea per cerimonie sobrie. Noi vi diciamo: se vi piacciono i girasoli, la luce, il colore allora tingete la vostra festa di allegria!
Innanzitutto un pó di storia: i girasoli si coltivano da piú di quattro milioni di anni. Provengono dall’America e furono introdotti in Mexico dagli spagnoli durante il secolo XVI e oggi si possono incontrare in tutto il mondo. Sono fiori di lunga durata, l’altezza puó raggiungere vari metri, hanno foglie grandi e i petali possono essere di colore giallo vistoso oppure arancione/marrone. I girasoli contengono del loro frutto un 58% di olio, che si utilizza per cucinare e il resto viene trasformato in alimento per animali. I semi di girasole si possono consumare tostati e un poco salati e si considerano un alimento salutare perché ricchi di vitamina C.

Articolo: ZankYou